Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..
Dona anche tu il 5 x 1000 Scarica il nostro depliant
Progetto PC: Per Comunicare

Grazie al Progetto 

PC: Per Comunicare
Ausili informatici per superare i limiti e sentirsi parte del mondo.


appena concluso e svolto grazie al sostegno della Fondazione Comunitaria del V.C.O.,


Sono stati offerti, sperimentati e acquisiti strumenti informatici avanzati e ausili tecnologici, tarati sulle caratteristiche personali e contestuali attentamente analizzate, per contribuire in modo significativo a dare risposta:

  • al bisogno, personale e sociale, di comunicareesprimere pensieri e sentimenti, interloquire con le persone per una vita sociale e familiare più integrata;
  • partecipare in modo più attivo e autonomo alla vita lavorativa e sociale, e quindi ridurre la dipendenza dal contesto assistenziale;
  • al bisogno di migliorare la nostra offerta riabilitativa per contribuire a limitare il disagio psichico e prevenire il danno secondario dovuto alle compromissioni della comunicazione.


Si è offerta agli operatori che lavorano in ambito riabilitativo, in ambito educativo e scolastico ed alle famiglie la possibilità di:

  • conoscere il progetto Per Comunicare che si prefigge di aiutare la persona ad esprimersi ed interagire efficacemente, raggiungendo il massimo di autonomia possibile nella comunicazione;
  • sperimentare strumenti e tecniche innovative utili a sostenere la comunicazione offrendo un linguaggio sostitutivo mediante l’uso facilitato di computer, tablet e ausili;
  • Si è avuto la possibilità di sperimentare un'innovativa integrazione della ricerca di ausili con gli studi neuropsicologici riguardanti il modello del Sistema Attentivo- Esecutivo per contribuire ad offrire ai bambini con disabilità motorie anche gravi, Disturbo Generalizzato dello Sviluppo (DGS) o con mancanza del linguaggio e disprassie, nuove strategie ideative ed operative e competenze tecnico- strumentali per poter utilizzare gli ausili adatti per comunicare e relazionarsi.

Di questa possibilità hanno usufruito anche bambini con disabilità diverse e con differenti gradi di gravità, fino ad arrivare per alcuni, al punto tale che l'ausilio offerto dal software informatico che velocizza le fasi di letto-scrittura li sta mettendo in grado di seguire meglio il lavoro della classe e quindi di accedere ai vari livelli di istruzione.

Si è inoltre curato molto il rapporto con le famiglie nel sostenerle nel difficile e faticoso compito di occuparsi di figli che, a causa delle loro disabilità, percorrono in modo diverso, spesso molto rallentato, le tappe di sviluppo e talvolta non raggiungono mai una completa capacità di autonomia e di comunicazione ed hanno quindi bisogno di particolari e maggiori aiuti ed ausili per raggiungere una soddisfacente qualità di vita.


Per avere maggiori informazioni sul progetto, sul suo svolgimento e sulla sua integrazione nella nostra attività attuale, è possibile leggere la relazione finale clickando sul seguente link:


RELAZIONE FINALE PROGETTO PC